In Italia è Boom di tatuaggi!

tattoo in italia

 

In Italia il tatuaggio non passa mai di moda anzi, sembra stia diventando un “must” che contagia ogni anno centinaia di persone. Infatti in Italia si spendono ogni anno circa 300 milioni di euro in tatuaggi ed inoltre continuano ad aumentare le imprese che ruotano attorno a questo settore.

Il tatuaggio, nato nelle società occidentali per distinguersi, è entrato ormai nella vita di milioni di persone, che non lo vedono più come un tabù. Chi si tatua per ricordare un evento importante, chi per trasgressione e chi solamente per ornamento, non importa il motivo, sempre di più sono i “tattoo lover”. Aumentata la domanda è aumentata anche l’offerta!

Così da un’analisi di UnionCamere – InfoCamere sui dati del Registro delle imprese delle Camere di commercio, è emerso che le aziende di questo settore sono aumentate esponenzialmente negli ultimi anni.

A partire dal 2012 gli artisti dei tatuaggi e piercing sono aumentati di oltre 2500.

Tra le città italiane Roma è quella che offre più imprese di tatuaggi, seguita da Milano e Torino.

 

Il 94% delle aziende di settore è costituito nella forma di impresa individuale e nel 31% dei casi il titolare è una donna, percentuale molto più elevata rispetto alla presenza di imprese femminili in generale.

 

Insomma i numeri parlano chiaro, la voglia di imprimere sulla nostra pelle un ricordo, una data, una persona, non passa mai, sempre più tatuatori si specializzano in stili specifici accontentano i gusti di ognuno, old school, tribal, portait o geometric..a voi la scelta!!!